Monitor AOC G2770PQU: la recensione

1281
0
CONDIVIDI

Grazie alla gentile collaborazione di AOC abbiamo avuto l’opportunità di provare il monitor LED G2770PQU da 27 pollici. La prima sensazione avvertita durante l’unboxing è di assoluta robustezza. Il peso non indifferente – parliamo di 8 kg – è il risultato complessivo dell’ottima qualità costruttiva e della grandezza generale del monitor, che è lungo la bellezza di 64,2 cm.

Display – voto 7,5

Passiamo con l’analizzare il pannello, avente risoluzione 1920×1080 pixel -144Hz. Non stiamo certo parlando di un 4K ma la fascia di prezzo è perfettamente in linea con questa tipologia di display. La risoluzione è comunque Full HD e il rapporto di contrasto dinamico di 80000:1, combinato con un tempo di risposta rapido pari a 1 ms, offrono immagini nitide e dettagliate, di vitale importanza per tutti quegli appassionati di gaming che non vogliono subirsi l’odiato senza l’effetto ghosting (o effetto “mosso”).

AOC

Audio e Connettività – 8,5

Anche il comparto audio non è male. Sono presenti altoparlanti da 2 Watt e una presa per le cuffie, nel caso voleste godervi un film o la trama del vostro videogioco preferito senza disturbare gli altri inquilini. Per quanto riguarda le connessioni troviamo prese VGA, DVI-D, HDMI e DisplayPort. Ci sono anche quattro porte USB pronte all’uso, di cui due sono USB 3.0.

G2770PQU AOC

Il monitor può essere alzato e abbassato, mediante una semplice spinta verso il basso o verso l’alto, oppure orientato in verticale (come nella foto presente qui sotto). Questo monitor di AOC si trova in vendita a circa 400€.

verticale AOCConclusione

Anche se stiamo andando verso monitor 4K dalle risoluzioni spaventose questo modello di AOC vanta un buon pannello e tutte le porte necessarie per un collegamento rapido con computer e con accessori di terze parti.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS