Cyanogen approda in India

611
0
CONDIVIDI

Cyanogen ha annunciato la nuova partnership con il secondo produttore di smartphone presente in India. La casa alla quale dobbiamo l’ormai famosissimo Cyanogenmod Android Firmware nella giornata di ieri ha infatti ufficializzato l’accordo con Micromax alla quale fornirà il software che verrà portato in dote dai futuri device prodotti dalla società indiana. In particolare il primo smartphone che nascerà da questa collaborazione porterà il nome di YU che, grazie all’ottimizzazione dell’OS da parte di Cyanogen, punterà a diventare un best-seller grazie al rapporto prezzo/prestazioni. Illuminanti sotto questo aspetto sono certamente le parole del CEO della software house, Kirt McMaster , che in una recente intervista ha infatti dichiarato:

“We can really make an inexpensive device seem like a much more premium-level device… We’re masters at that. The OEM may have last stopped supporting a device with Gingerbread, and we have Kit Kat running on those same devices.”

Il progetto segue quanto in parte già fatto vedere da Google, sempre in India, con il lancio di settembre dei dispositivi Android One; smartphones di fascia bassa ma dotati di hardware discreto e buone prestazioni generali. Come per la compagnia californiana, anche la coppia Cyanogen/Micromax promette di tenere costantemente aggiornati i devices che nasceranno dalla collaborazione che potranno giovare oltretutto dell’implementazione delle applicazioni e dei servizi più utilizzate a livello locale.

Riguardo gli smartphones in questione per il momento siamo a conoscenza solo del periodo di debutto, il prossimo mese, e che il prezzo, fattore certo molto rilevante per il successo nel contesto del mercato indiano, dovrebbe essere inferiore ai 299$ ai quali è attualmente venduto il Oneplus One.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS