Bayern, pagato il mutuo dell’Allianz Arena con 16 anni di anticipo

2406
0
CONDIVIDI

Quel 30 maggio del 2005, nessuno poteva immaginare che il Bayern sarebbe diventato proprietario del suo stadio dopo solo 9 anni. Invece la società bavarese è riuscita nell’impresa pagando un mutuo di 346 milioni di euro, con ben 16 anni di anticipo sui 25 pattuiti inizialmente. Il Bayern Monaco colleziona record e successi anche fuori dal campo, dimostrando di essere un’azienda sana e con un fatturato da multinazionale che supera i 528 milioni di euro all’anno. Grazie al pagamento anticipato del mutuo, il Bayern potrà investire ancora di più sul mercato cercando (compito molto arduo) di migliorare la rosa a disposizione di Pep Guardiola.

L’accelerazione decisiva l’ha data lo stesso gruppo Allianz  (primo gruppo assicurativo d’Europa) che lo scorso anno ha deciso di acquisire l’8,33% del Bayern con un esborso di 110 milioni di euro, soldi che di fatto hanno estinto il debito residuo del mutuo.

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS