Piccola Italia, contro la Croazia è solo 1-1

160
0
CONDIVIDI

Un’Italia incerottata e con pochissima qualità, non va oltre il pareggio per 1-1 nel match casalingo contro la Croazia valido per le qualificazioni a Euro 2016. Tutto sommato gli azzurri di Antonio Conte possono essere soddisfatti del risultato considerando il valore dell’avversario e le tantissime assenze della vigilia. La mancanza di qualità è stata sopperita dal solito infinito carattere degli Azzurri che soprattutto nella ripresa hanno saputo difendere la porta di Buffon da una Croazia più rodata e che per ben tre volte ha sfiorato la rete della vittoria. Con il pareggio entrambe le nazionali restano appaiate in testa al girone H con 10 punti ma vedono avvicinarsi la Norvegia con 9 punti al secondo posto.

La gara – L’Italia è passata in vantaggio alla prima vera azione da gol: Zaza serve Candreva al limite dell’area e il centrocampista della Lazio con un destro chirurgico infila Subasic nell’angolo basso. In campo però c’è una Croazia più attenta e padrona del gioco e dopo appena 4′ gli ospiti trovano il pari con un destro di Perisic che si infila sotto il corpo di un Buffon colpevolmente disattento. Gli infortuni di Pasqual da una parte e di Modric dall’altra cambiano un pochino gli assetti tattici ma non il copione della partita che ha visto una Croazia dominare largamente per possesso palla e azioni da gol. Solo nel finale di tempo il neo entrato El Shaarawy crea un paio di buone trame offensive ma l’azione più pericolosa è sempre  del croato Perisic che al 90′ ha sul sinistro la palla del ko ma la spedisce di pochissimo sul fondo graziando gli Azzurri.

Da segnalare il riprovevole lancio di fumogeni dei tifosi croati che al 75′ della ripresa ha costretto l’arbitro Kuipers a sospendere il match.

 

 

Qualificazioni Euro 2016

Italia – Croazia            1-1

 

Italia: Buffon; Darmian, Ranocchia, Chiellini; Pasqual, De Rossi, Candreva, Marchisio, De Sciglio; Immobile, Zaza.  All. Conte

Croazia: Subasic; Pranjic, Corluka, Vida, Srna; Brozovic, Modric, Rakitic; Olic, Mandzukic, Perisic.   All. Kovac

Arbitro: Kuipers  (OLA)

Marcatori: 11′ Candreva, 15′ Perisic

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS