Google Glass: la fine è vicina?

5669
0
CONDIVIDI

Sviluppatori scontenti, investitori che abbandonano e aziende che si allontano sempre di più da questo prodotto. Il progetto Google Glass stenta a decollare e i developer sono infuriati. Dei 16 sviluppatori di app per Google Glass intervistati da Reuters, nove hanno confermato di aver abbandonato lo sviluppo di applicazioni consumer per questi occhiali 2.0.

Tutta colpa della poca diffusione del prodotto, che ancora oggi non è disponibile per tutti e che gli sviluppatori sono costretti ad acquistare a cifre esorbitanti. Tom Frencel, l’Amministratore Delegato di Little Guy Games, società che ha sviluppato un gioco per Google Glass, ha dichiarato:

“Se ci fossero 200 milioni di Google Glasses venduti ci sarebbe una prospettiva diversa. Non c’è mercato a questo punto.”

Il team Google impegnato su questo progetto ha perso parecchie pedine importanti nel corso degli ultimi mesi. Hanno lasciato la società Babak Parviz, sviluppatore, Adrian Wong, capo del ramo ingegneria elettrica, e Ossama Alami, direttore delle relazioni con gli sviluppatori. La società con base a Mountain View ci tiene però a sottolineare che lo sviluppo prosegue. Ci sono un centinaio di ingegneri e dirigenti che lavorano a tale progetto.

Chris O’Neill, capo del settore Glass of Business Operations, ha affermato:

“Siamo impegnati come mai per un lancio consumer. Sappiamo che sta prendendo più tempo del previsto ma non abbiamo intenzione di lanciare questo prodotto fino a quando non è assolutamente pronto.”

Purtroppo la mancanza di una data di lancio fa credere agli sviluppatori che questo progetto è ancora considerato un esperimento. Se Google non si muoverà a rendere i Google Glass un prodotto ufficiale disponibile per le masse, i developer si stancheranno di attendere e si dedicheranno ad altri settori molto più redditizi, vedi smartphone, tablet o smartwatch.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS