Il ” Boss delle torte ” arrestato nella notte per guida in stato di ebbrezza

2088
0
CONDIVIDI

Il “Boss delle torte”, Buddy Valastro, pasticciere italoamericano protagonista di diversi programmi tv trasmessi anche in Italia, è stato arrestato per guida in stato di ebbrezza a bordo della sua Corvette gialla. E’ stato fermato dalla polizia nella notte per le strade di Manhattan sulla sua macchina, la quale era stata già avvistata procedere in maniera sospetta e «irregolare».

Il blocco pare sia avvenuto fra la decima e la ventesima strada e i poliziotti hanno subito effettuato un test anti-etilico (Breathalyzer). Il pasticciere italo-americano emanava un forte odore di alcol ed è risultato positivo a ripetuti alcol test. Secondo l’Associated Press, la polizia avrebbe raccontato di averlo visto instabile sulle gambe una volta uscito dall’auto con la faccia e gli occhi molto rossi. Buddy è stato portato per ulteriori accertamenti al settimo distretto di polizia, nel Lower East Side dove però è risultato ancora positivo ai successivi esami, risultando con certezza di essere ubriaco. Al boss è stato anche dato un Dwi, una denuncia per guida in stato di ebbrezza (Driving while intoxicated), e con questa dovrà affrontare il giudizio di una corte. Pare che sia, secondo i media, la prima volta che il pasticcere del New Jersey ha dei conti da fare con la giustizia americana.

Buddy Valastro è conosciuto anche dal pubblico italiano per la sua trasmissione ” il boss delle torte “ trasmesso sul canale Real Tv. Si tratta di una sorta di reality show che ha per protagonista Valastro, la sua famiglia e i suoi collaboratori e la vita nella pasticceria «Da Carlo», fondata dal padre di Valastro a Hoboken, la cittadina del New Jersey che fronteggia Manhattan dall’altra riva dell’Hudson, specializzata nella realizzazione di mega torte a tema decorate di ogni dimensione e per qualunque occasione. In Italia Buddy lo si tova anche nei programmi «Il boss delle torte – la sfida», «In cucina con Buddy».

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS