La formazione nel Fitness: Perché investire?

972
0
CONDIVIDI

Sono Laureato in Scienze Motorie e sono consapevole che l’aggiornamento costante e continuo dovrebbe essere la regola da parte di chi fa il mestiere dell’allenatore/istruttore di fitness.

Lavorare nel mondo del fitness e del benessere deve rimanere una passione e perché no, anche una vocazione. Non dobbiamo dimenticare che noi tutti operatori di questo mondo siamo in prima linea nel campo della salute e molte persone si affidano a noi con la speranza di migliorare la propria condizione psico-fisica. Detto questo, voglio continuare dicendo che essere Laureati in Scienze Motorie e non “investiretempo, risorse ed energie in formazione, specializzazione, workshop, convention, ecc… porta inesorabilmente ad una forte limitazione delle capacità lavorative e di erogazione di un servizio di qualità. Oggigiorno esiste sul territorio Nazionale una vasta scelta di possibilità formative più o meno valide, più o meno complete, e, senza entrare nel dettaglio o andare a nominare una scuola o un ente rispetto ad un altro, il dato di fatto è che la scelta c’è, e ce n’è tanta: per cui è bene investire sulle proprie conoscenze e trasformarle in competenze (chi ha fatto il corso di Laurea questa differenza la conosce bene).

www.overpress.it-exerceo-fitness-catena-respiratoria-atp-energia-muscolatura-allenamento-citocromo

Ogni percorso formativo intrapreso non deve essere fine a se stesso ma deve essere in linea con gli interessi del Trainer che decide di aggiornarsi seguendolo, in modo da poter dare un servizio al cliente/utente/socio diversificato, unico e sempre di alto livello! A questo indirizzo potrete trovare un elenco dei corsi che, personalmente, ritengo interessanti e professionalizzanti dai quali poter “prendere” ed apprendere quanto necessario alla propria formazione.  Vorrei infine porre un accento particolare a quei corsi di formazione che “abilitano” soggetti non laureati al movimento. Pur consapevole dei limiti della legislazione attuale, va preso atto che non esiste un Albo o Ordine dei Laureati in Scienze Motorie e che gli Enti di Promozione Sportiva (riconosciuti dal CONI) possono rilasciare certificati che permettono a chiunque (abbia frequentato il corso e superato l’esame che l’ente e il CONI richiedono) di intraprendere una carriera nel mondo del fitness e dell’allenamento. Converrete con me che le competenze acquisite in un solo week end (durata media della maggior parte di questi corsi) o anche in un solo giorno non possono certamente essere paragonabili al monte di ore di studio che si affrontano in una Facoltà Universitaria.

www.overpress.it-running-exerceo-salute-benessere-corsa-run-capacità-lipidica

La grande offerta di questi corsi di fitness può, anche, essere vista come una possibilità di specializzazione, di ripasso e di approfondimento (oltre che di confronto) indispensabile per una formazione continua, ma non devono essere considerati come la possibilità di crearsi una professionalità a tempo di record cosa che non è ammissibile oltre che possibile! Voglio comunque evidenziare che la partecipazione a questi corsi anche da parte di persone non laureate in Scienze Motorie può portare a livelli di formazione più che buoni e a volte eccellenti. Passione e voglia di apprendere sono delle ottime basi sulle quali costruire conoscenze e professionalità che vanno coltivate e continuamente aggiornate, arrivando a quei livelli d’eccellenza indispensabili per garantire un servizio impeccabile.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS