Hannover spietato, Briand e Kiyotake stendono l’Hertha

351
0
CONDIVIDI

Colpo in trasferta dell’Hannover che nell’anticipo dell’11° turno di Bundesliga ha superato per 2-0 l’Hertha Berlino allOlympiastadion. I sassoni hanno giocato una gara tatticamente perfetta, approfittando della confusione in cui vive al momento un Hertha Berlino sempre più in crisi di gioco e di risultati. Nonostante le parole rassicuranti del ds Preetz in settimana, il tecnico dei biancoblù Luhukay torna in discussione dopo la terza sconfitta consecutiva che porta i capitolini a -5 dalla zona Europa League e con una partita in più. Ottimo invece l’Hannover di Korkut, solido in difesa e spietato in contropiede con le scorribande di Bittencourt e Kiyotake sugli esterni. Nel primo tempo è stato Briand a segnare il gol del vantaggio deviando in rete al volo un calcio d’angolo di Kiyotake. Per il francese è la prima rete in Bundesliga. Nella ripresa un Hannover sempre attento e preciso trova il raddoppio con il giapponese Kiyotake che trasforma in gol un preciso assist di Bittencourt. I sassoni con questa vittoria si portano momentaneamente al quarto posto in classifica infilando la seconda vittoria consecutiva dopo quello di sabato scorso contro l’Eintracht.

 

Hertha Berlino – Hannover          0-2

 

Hertha: Kraft –Pekarik, Heitinga, Lustenberger, Plattenhardt – Hosogai, Skjelbred, Stocker, Beerens, Haraguchi – Kalou.   All. Luhukay

Hannover: Zieler – Schulz, Felipe, Thesker, Sakai – Gülselam, Schmiedebach, Bittencourt, Kiyotake, Briand – Joselu.   All. Korkut

Arbitro: Sippel

Marcatori: 44′ Briand, 75′ Kiyotake

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS