Caso Maynard: il Vaticano giudica negativamente la sua decisione

239
0
CONDIVIDI

La tanto chiacchierata decisione di Brittany Maynard, giovane malata di cancro al cervello morta qualche giorno fa per sua stessa volontà, è stata criticata dagli alti esponenti del Vaticano. Il ministro vaticano della bioetica, mons. Carrasco de Paula, ha affermato (via TGCOM):

“Il gesto di Brittany Maynard è in sé da condannare, ma quello che è successo nella coscienza noi non lo sappiamo. Noi scegliamo sempre cercando il bene, il guaio è quando sbagliamo… La coscienza è come un santuario in cui non si può entrare. Ma riflettiamo sul fatto che se un giorno si portasse a termine il progetto per cui tutti i malati si tolgono la vita, questi sarebbero abbandonati completamente: il pericolo è incombente perché la società non vuole pagare i costi della malattia e questa rischia di divenire la soluzione.”

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS