Iran: alle donne è proibito andare allo stadio

401
0
CONDIVIDI

Dal 1979, o meglio dall’inizio della rivoluzione khomeinista, alle donne iraniane è proibito andare allo stadio. Niente partite di calcio per il pubblico femminile iraniano ma non solo. Da due anni questo divieto è stato esteso anche alla pallavolo maschile, sport molto diffuso nel paese.

Il divieto viene giustificato dallo stato in modo molto particolare. Secondo le autorità serve per proteggere le donne dalle oscenità verbali cui si abbandonerebbero gli uomini sugli spalti. Esmail Ahmadi Moghaddam, capo della polizia, ha ricordato che la promiscuità allo stadio “non è ancora nell’interesse pubblico”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS