Parte il decreto Sblocca Italia, stanziati 200 milioni per 128 comuni

524
0
CONDIVIDI

200 milioni di euro destinati a 128 comuni italiani. Questo è lo Sblocca Italia avviato da Matteo Renzi lo scorso 2 giugno e reso definitivo nella giornata di oggi. Sulla scrivania del premier sono arrivate 1.467 richieste. Di queste soltanto 269 sono state ritenute prioritarie. Entrando più nel dettaglio, le domande ammesse sono arrivate da 61 province. 76 provengono dalla Lombardia mentre 38 dal Piemonte.

Tra le opere segnalate, le più richieste riguardano la realizzazione o la manutenzione di strade (90 richieste), interventi su immobili (39), scuole (39), impianti sportivi (17), cimiteri (18), rete idrica fognaria (9), ecologia ambientale (6) e altro. Il più costoso riguarda la messa in sicurezza e bonifica dell’area di Micorosa a Brindisi, per il quale sono stati stanziati 48 milioni di euro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS