Andy Rubin lascia Google per incubare start-up

342
0
CONDIVIDI

Alla fine del 2013 Andy Rubin si dimise dall’incarico di leader dello sviluppo del sistema operativo Android consegnando il progetto nelle sapienti mani di Sundar Pichai. Rubin si mise a capo del progetto robot, sicuramente affascinante ma non di immediato impatto come quello legato ad Android. Oggi però veniamo a sapere che Andy Rubin lascerà Google.

Vuole avviare un incubatore di start-up interessanti volenterose di costruire ottimi prodotti hardware. Non abbiamo ulteriori dettagli in merito a questa sua futura idea. Sappiamo soltanto che Larry Page lo ha ringraziato calorosamente per il lavoro svolto in questi 10 anni.

Voglio augurare ad Andy tutto il meglio con ciò che è prossimo. Con Android ha creato qualcosa di davvero notevole, con un miliardo di utenti felici. Grazie.

Il ramo robot, rimasto scoperto, viene affidato a James Kuffner, un ricercatore già presente nel team Google.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS