La Lazio non vince la quinta consecutiva, con il Verona è 1 a 1

445
0
CONDIVIDI

La Lazio vede svanire il sogno terzo posto solitario alle spalle di Juventus e Roma. La squadra di Pioli va ad impattare contro l’ostacolo Verona, a secco di vittorie e prestazioni. Partono bene i padroni di casa ma prima del duplice fischio arriva il gol di Lulic. Bravo il bosniaco ad approfittare di un incredibile svarione difensivo di Moras. La ripresa si apre con lo stesso copione, Verona che attacca e Lazio pronta a ripartire.

I biancocelesti sembrano pronti a segnare il gol dello 0 a 2 approfittando di un errore della retroguardia del Verona ma al 68′ Cavanda commette un ingiustificabile fallo da rigore costringendo l’arbitro ad estrarre il secondo giallo. Lazio in 10 e rigore siglato da Luca Toni, che torna al gol.

La partita finisce 1 a 1 per l’insoddisfazione di entrambe le formazioni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS