Office Sway: la nostra prova

784
0
CONDIVIDI

Office Sway è un software web-based disponibile in beta privata che permette di presentazioni multimediali con enorme facilità: è pensata come una sorta di erede di PowerPoint con il vantaggio di avere la presentazione già pronta sul web e disponibile sia su mobile sia su desktop.Noi abbiamo ricevuto l’invito da poco e abbiamo fatto una breve prova delle funzionalità di Sway, anche perchè molte opzioni sono ancora non disponibili, trattandosi di una beta.

 La prima schermata

Subito dopo aver aperto Sway si può creare una presentazione e la finestra si presenta come sotto: tutte le opzioni sono raggruppate nei comandi della barra superiore: si può modificare il layout dello Sway – così si chiamano le presentazioni multimediali – ma per ora è disponibile solo un format.

Office Sway

Con il pulsante Remix si può far modificare la formattazione automaticamente dal programma – ma noi abbiamo solo ottenuto di imbruttire il risultato.

Gli stili

Gli stili li trovate nel menu Mood, dove si può scegliere una sorta di layout di massima – per ora o orizzontale o verticale – e anche lo stile : modificando lo stile si modificano i colori e il font della presentazione, ma non l’immagine di sfondo.

Stili

Integrazione e Condivisione

Con Sway si possono utilizzare tutti i media possibile, compresi i video di YouTube: ovviamente il canale preferenziale da usare è Microsoft OneDrive ma ovviamente si possono anche usare i file sul computer.

Condividere uno Sway è facile: è possibile condividere con Facebook, Twitter, un link oppure con un codice per l’embed, come l’esempio che trovate qua sotto.

Conclusioni

In fin dei conti Sway è un’applicazione che promette bene: per ora è ancora un po’ acerba ma permette già di creare contenuti molto gradevoli esteticamente. Il poterli vedere anche da dispositivi mobili è poi un vantaggio notevole.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS