Luis Suárez: “Non sono andato alla Juve grazie a Brendan Rodgers”

512
0
CONDIVIDI

Dalla biografia ufficiale di Luis Suárez emerge un dettaglio molto interessante relativo ad un ipotetico passaggio alla Juventus saltato nel 2012 per via dell’intervento di Brendan Rodgers. L’allenatore dei Reds lo convinse a restare al Liverpool. Si incontrarono a Melowood e non parlarono per molto. Rodgers lo convinse promettendogli un gioco migliore, con palla a terra.

Le cose non andarono secondo i piani ma il Liverpool espresse un gioco nettamente migliore. Un gran colpo mancato per i bianconeri, che si sarebbero trovati in casa un calciatore fantastico, passato ora al Barcellona per 88 milioni di euro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS