Dying Light saluta per sempre PlayStation 3 e Xbox 360

873
0
CONDIVIDI

Cattive notizie per i possessori di console old-gen che attendevano con ansia il nuovo titolo made in Techland, Dying Light: pare infatti che le versioni  per PlayStation 3 e Xbox 360 siano state cancellate. Il gioco, infatti, vedrà la luce su PlayStation 4, Xbox One e PC diventando così un’esclusiva per console next-gen a tutti gli effetti. Secondo i developer il gioco, nel corso del suo sviluppo, è diventato sempre più tecnologicamente complesso, fin troppo avanzato per delle piattaforme della passata generazione. A seguire vi riportiamo degli stralci di alcune dichiarazioni fatte in merito dagli stessi ragazzi di Techland sulla loro pagina Facebook:

“Abbiamo passato gli ultimi tre anni ad accertarci che tutte le caratteristiche del gioco fossero in grado di creare una vera esperienza next-gen. Molto di essa, è collegata al lato tecnologico di Dying Light. Per esempio, possiamo mostrare contemporaneamente oltre 200.000 oggetti. Se a ciò sommiamo il nostro utilizzo realistico e fondato sulla fisica delle luci, ecco che gli hardware di nuova generazione sono spinti al limite” si legge su Facebook.”

“Caratteristiche come queste sono tutte elementi cardine del giocare a Dying Light. Combinarle tutte in un’esperienza fluida è qualcosa che può essere reso realtà solo su piattaforme tecnologicamente avanzate. Pertanto, dopo alcuni test interni, siamo giunti alla conclusione che non ci restava altro da fare che lasciarci alle spalle i sistemi di vecchia generazione, e rilasciare Dying Light su PC e console next-gen. Per metterla su un piano semplice, le vecchie console non potevano far girare il gioco e rimanere contemporaneamente fedeli al fulcro di Dying Light.”

Vi ricordiamo infine che il rilascio di Dying Light è previsto per il 30 Gennaio 2015.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS