Google X: create nanoparticelle che andranno alla ricerca di tumori

869
0
CONDIVIDI

Google sta lavorando a diversi progetti futuristici, vedi Project Loon o Project Ara. Nei laboratori Google X si lavora anche per aiutare la ricerca medica. Una parte del team Google, capitanata da Andrew Conrad, starebbe lavorando su nuove nanoparticelle in grado di scovare i tumori. Queste minuscole nanoparticelle dovrebbero vagare all’interno del nostro corpo alla ricerca di eventuali malattie.

Conrad, parlando al The Wall Street Journal, afferma che tutti i medici dovranno utilizzare questo nuovo sistema. Peccato però che manchino ancora cinque anni al completamento dello sviluppo. Il team Google ancora non ha capito come associare queste nanoparticelle. Per non parlare poi del fattore privacy. Gli utenti vorranno “condividere” con Google informazioni sul proprio stato di salute? Difficile.

Risolti questi problemi tale progetto potrebbe fornire un aiuto veramente valido ai medici.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS