Senzo Meyiwa, portiere del Sudafrica, è stato assassinato

154
0
CONDIVIDI

Dramma in Sudafrica. Il portiere e capitano della nazionale Senzo Meyiwa è stato assassinato. Tutto è avvenuto nella giornata di ieri. Secondo quanto riferito dalla polizia, il portiere si trovava a casa della fidanzata quando un uomo gli ha sparato dopo aver provato a sottrargli il cellulare.

Meyiwa era diventato capitato e titolare della nazionale sudafricana dopo l’infortunio di Itumeleng Khune. Poco prima di essere ucciso aveva giocato e vinto con i suoi compagni dell’Orlando Pirates (4-1 contro l’Ajax di Città del Capo).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS