E se Internet venisse tassato? In Ungheria lo fanno

208
0
CONDIVIDI

In Italia siamo sommersi dalle tasse. Noi amanti della tecnologia lo sappiamo fin troppo bene, visto che per colpa della SIAE siamo costretti a pagare una tassa per copia privata che varia in base al tipo di storage messo a disposizione dal nostro dispositivo, anche se non lo utilizzeremo mai per scaricare musica o film dal web.

In Ungheria c’è chi fa peggio. Il governo ha infatti deciso di tassare Internet. Per ogni GB scaricato si dovrà pagare una tassa di 60 fiorini ungheresi, circa 50 centesimi. Il guadagno è assicurato per lo stato ungherese. Lo scorso anno sono stati infatti raggiunti gli 1.15 miliardi di GB scaricati dalle reti fisse e 18 milioni di GB dalle reti mobili.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS