Il Colonia affonda il Werder, Dutt vicino all’esonero

158
0
CONDIVIDI

Nell’anticipo della nona giornata di Bundesliga il Colonia ha superato 1-0 il Werder Brema al Weserastadion affondando ancora di più i biancoverdi sempre più ultimi in classifica. E’ stata forse l’ultima partita di Robin Dutt come tecnico del Werder, con l’ex Friburgo che attende solo la comunicazione ufficiale da parte della società per salutare squadra e tifosi dopo una stagione e mezza assolutamente negativa. Otto giornate senza vittorie, con quattro sconfitte e quattro pareggi (tra cui anche lo 0-6 subito a Monaco), sono il triste bottino con cui Dutt lascia una delle grandi di Germania in grandissima difficoltà ma con l’amore sconfinato dei suoi tifosi che anche stasera hanno riempito lo stadio in ogni rodine di posto.

Il Colonia è stato cinico e spietato fino al midollo, raccogliendo un successo fondamentale nella corsa alla salvezza. La partita è stata decisva da Ujah, entrato in campo da appena 1′ e bravo a trasformare in rete di sinistro un assist al bacio di Svento. Il Werder non ha avuto ne forza di attaccare ne la forza di reagire affidandosi al cuore come spesso era accaduto in passato. Bisogna correre subito ai ripari se non si vuole rivivere l’incubo Amburgo dello scorso anno. Il cambio di allenatore è certamente un primo tentativo.

 

Werder Brema – Colonia   0-1

 

Werder: Wolf; Fritz, Prödl, Caldirola, Garcia;  Gálvez, Bartels,Makiadi, Juno; DiSanto, Hajrovic.   All. Dutt

Colonia: Horn; Olkowski, Mavraj, Wimmer, Hector; Vogt, Lehmann; Risse, Halfar, Svento; Zoller.   All. Stoeger

Arbitro: Felix Brych

Marcatori: 59′ Ujah

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS