Champions, Schmidt carica i suoi: “In casa dobbiamo vincere sempre”

53
0
CONDIVIDI

Vigilia di Champions League anche per il Bayer Leverkusen che domani sera sfiderà alla BayArena lo Zenit San Pietroburgo. Il tecnico rossonero Schmidt vuole i tre punti, consapevole che un altro successo casalingo metterebbe una serie ipoteca sul passaggio del turno.

Il Leverkusen deve dimenticare in fretta gli errori di Stoccarda, dove in vantaggio per 3-0 alla fine del primo tempo, si è fatto raggiungere sul 3-3 lasciando per strada due punti molto importanti. Di fronte ci sarà uno Zenit trasformato dalla cura Villas Boas e lanciatissimo sia in campionato che in Champions League. La sfida di domani sera rappresenta una sorta di “spareggio” tra le due favorite del girone che si giocheranno la qualificazione agli ottavi contro l’outsider Monaco. Schmidt spera di recuperare le geometrie di Lars Bender a centrocampo, uomo chiave considerando anche gli infortuni molto pesanti di Rolfes e Castro. Nonostante tutto Schmidt è positivo e come sempre vuole giocare solo per la vittoria:

“Dobbiamo vincere perchè giochiamo in casa e davanti ai nostri tifosi dobbiamo sempre vincere. Rispetto a Stoccarda mi aspetto molta più attenzione e concentrazione da parte della mia squadra, perchè di fronte avremo un team preparato e di grande qualità. Loro sono molto forti in contropiede e per questo non dovremo lasciare spazio alle ripartenze di calciatori letali come Hulk o Danny. Ci sono buone possibilità di rivedere in campo Bender mentre è sicura la presenza di Calhanoglu che contro lo Stoccarda ha disputato un’ottima gara. Se vinciamo domani sarà un grande passo avanti per la qualificazione”. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS