Rummenigge: “Per Reus niente guerre, valutiamo in pace”

95
0
CONDIVIDI

Oltre la crisi, peggior inizio di campionato da 28 anni a questa parte, il Borussia Dortmund deve affrontare anche la grana Marco Reus, sempre più vicino a vestire la maglia del Bayern Monaco. Il genietto giallonero può infatti liberarsi a fine stagione con una clausola di 25 milioni di euro, cifra che il Bayern ha già stanziato per il calciatore ma senza avanzare ancora proposte concrete al Borussia.

In estate infatti fu proprio Franz Beckenbauer a consigliare al Bayern di non acquistare Reus per non inimicarsi gran parte dell’opinione pubblica tedesca. I bavaresi seguirono il consiglio del loro Presidente Onorario rimandandom però il discorso ai giorni attuali dove la crisi del Borussia sta facilitando la “fuga” di Reus verso i Campioni di Germania con l’ad del Dortmund Watzke e il ds Zorc che non trovano l’accordo per il rinnovo contrattuale in scadenza nel 2017.

Rummenigge ha confessato a Sport Bild che il Bayern vuole fortemente il calciatore ma senza scatenare guerre con il Borussia Dortmund:

“E’ normale che il Bayern pensi ad un calciatore della nazionale tedesca come Reus. Vogliamo però valutare senza fretta e soprattutto in pace e nel rispetto delle regole. Il prezzo della sua clausola lo conoscete tutti, inutile parlarne ancora”. 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS