Totti risponde ai tifosi: era giusto reagire dopo la Juventus

127
0
CONDIVIDI

Francesco Totti torna a confrontarsi con i propri tifosi sul Corriere dello Sport. Il capitano della Roma risponde alle email inviate da alcuni lettori fornendo anche qualche spunto interessante sul post Juve-Roma. Di seguito trovate alcuni messaggi e le relative risposte:

Buongiorno, sono Maria Emanuela Furnò, sono di Catania e sono una grande tifosa della Roma e del Capitano. Pongo al mio capitano questa domanda. Cosa ne pensi delle parole di Buffon, persona a te cara, e se queste parole possano cambiare il tipo di rapporto che hai con lui o se invece chiedi un chiarimento con il diretto interessato per non rovinare il rapporto? Forza Roma e smetti il più tardi possibile. Maria Emanuela Furnò
«Io e Gigi su questo argomento abbiamo idee diverse».

Caro Francesco, seguendo le partite la Juve quando c’è un episodio dubbio viene sempre favorita, mentre non è così per le altre squadre. Questo poi a fine campionato fa la differenza a favore della Juve, che infatti quando gioca in Europa prende scoppole clamorose. Un grande in bocca al lupo, ciao. Ernesto Faraci
«Voltiamo pagina. Sabato c’è il Chievo, una partita importantissima per ripartire. Sosteneteci e venite numerosi allo stadio. Serve il Vostro affetto per ricominciare la marcia».

Caro capitano, Si può ancora una volta voltar pagina? Giovanni Boratto
«Se ti riferisci alla gara con la Juventus voltare pagina a questo punto è fondamentale. Le polemiche non devono influenzare il nostro rendimento in campo».

Ciao capitano, ti scrivo in merito a Juve-Roma. Devo essere sincero, è stata una partita maschia e tosta, difficile da arbitrare… Dopo giorni ho ancora dei dubbi su tutti e tre i rigori… E’ giusto dire che la reazione a caldo è stata un tantino esagerata? Giuseppe Gagliardi
«No, francamente non credo che la reazione sia stata esagerata. Ma continuare a pensarci sarebbe un danno. Il che non vuol dire che sia stato sbagliato reagire in maniera forte».

Grande capitano, dopo di te ci sarà il vuoto, nessuno più avrà la sua bandiera, nemmeno la mia cara Roma… Stefano Lenza
«Noi abbiamo Daniele De Rossi, che è un tifoso vero e una grande bandiera di questa squadra. E sono sicuro che in futuro i tifosi della Roma ne avranno altre».

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS