Guida: OS X Yosemite, installazione pulita

917
0
CONDIVIDI

Ieri, Apple ha rilasciato al pubblico il nuovo OS X Yosemite, la versione 10.10 del sistema operativo desktop di Cupertino. Già tutti sono corsi al download per poterlo installare sui propri Mac. Proprio per questo oggi vi proponiamo un metodo per poter installare in modo più pulito possibile il nuovo SO, con due diversi metodi.

Se avete file sul Mac da conservare, vi conviene salvarli su un HD esterno, perché la procedura prevede l’eliminazione del contenuto del Mac, in quanto una installazione pulita.

1. Metodo: Chiavetta USB

Il primo metodo consiste nell’utilizzare una Pen Drive o un supporto di memoria (come una scheda SD) come periferica di installazione del SO. I passaggi da eseguire sono semplici e pochi.

1. Scaricate dal Mac App Store OS X Yosemite.

2. Inserite la chiavetta ed aprite l’app Utility Disco (in Applicazioni/Utility).

3. Scegliete nella barra di sinistra la penna appena inserita. Andate sul pannello “Inizializza”. Qui, di sotto, selezionate il formato “Mac OS Esteso Journaled”, inserite un nome e cliccate su Inizializza.

2014-10-17 08.51.55 pmTechGenius

4. Fatto ciò, chiudete Utility Disco ed aprite il terminale (Applicazioni/Terminale). Qui inserite il seguente codice:

sudo /Applications/Install OS X Yosemite.app/Contents/Resources/createinstallmedia –volume /Volumes/Yosemite –applicationpath /Applications/Install OS X Yosemite.app –nointeraction

e premete Invio. Si avvierà una procedura, attendete il completamento al 100%.

5. Una volta fatto ciò, riavviate il Mac e all’accensione tenete premuto il tasto “Alt”. Vi comparirà una schermata, con 3 dischi. Scegliete quello denominato “Install OS X Yosemite”, cliccate invio e si caricherà una finestra con più voci.

6. Scegliete “Utility Disco”. Da qui, scegliete “Macintosh HD”, pannello “Inizializza”, Mac OS Esteso Journaled e click su Inizializza (come prima).

7. Terminato ciò, chiudete Utility Disco con l’apposito pallino rosso. Avviate quindi “Installa OS X”.

8. Sarà avviata la procedura di installazione.

2. Metodo: Recovery

Questo secondo metodo è quello che preferisco, visto che sono sempre a corto di Pen Drive. Ma procediamo.

1. Per prima cosa scaricate OS X Yosemite dal Mac App Store.

2. Fatto ciò avviate il programma di installazione appena scaricato, seguite tutte le procedure ed installate OS X Yosemite.

3. Una volta installato il nuovo sistema operativo, riavviate tenendo premuto “Alt”.

4. Vi comparirà una schermata, con 3 dischi. Scegliete quello denominato “Recovery 10.10” (o Recupero), cliccate invio e si caricherà una finestra con più voci.

5. Scegliete “Utility Disco”. Da qui, scegliete “Macintosh HD”, pannello “Inizializza”, Mac OS Esteso Journaled e click su Inizializza (come prima).

6. Terminato ciò, chiudete Utility Disco con l’apposito pallino rosso. Avviate quindi “Installa OS X”.

7. Sarà avviata la procedura di installazione, e vi ritroverete con Yosemite installato nel modo più pulito possibile.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS