Crisi Dortmund, il ritorno dei migliori per puntare alla riscossa

88
0
CONDIVIDI

 

Il Borussia Dortmund sta attrversando la crisi più grande da quando nel 2008 Jurgen Klopp prese la guida della squadra. Tanti infortuni e una precisa involuzione tecnico-tattica della squadra, ha portato i gialloneri a -10 dalla vetta dopo appena 7 giornate di campionato. Qualcosa di veramente impensabile ad inizio campionato, quando il Borussia per molti addetti ai lavori, partiva addirittura davanti al Bayern per la conquista del titolo. Klopp adesso non può più sbagliare, per questo si affida al ritorno di tre infortunati di lusso come Marco Reus, Ilkay Gundogan e Henrik Mkhitaryan, per tentare la risalita in campionato. Reeu, Gundogan e Mkhitaryan sono giocatori chiave per il gioco e le inventive della squadra, la cui mancanza si è fatta sentire soprattutto contro squadre chiuse e attente come l’Amburgo sabato scorso. L’attesa però è finita e ben presto Klopp potrebbe riavere a disposizione i suoi tre campioni.

Il “genio” Reus dovrebbe tornare a disposizione già per la trasferta di Colonia dopo la pausa per le nazionali, mentre Gundogan potrà sperare almeno in una convocazione dopo oltre un anno di stop. L’Armeno Mkhitaryan tornerà a correre insieme al gruppo tra 5 giorni ed è più probabile un suo utilizzo nella gara casalinga contro l’Hannover  o magari nella trasferta di Istanbul contro il Galatasaray. Tutti e tre i calciatori sono un patrimonio tecnico che sfiora i 100 milioni di euro di valore. Tre campioni dai quali può ripartire la riscossa del Borussia Dortmund che vuole comunque riprendersi almeno il secondo posto come nelle ultime due stagioni. Con questi ritorni Klopp potrà sopperire anche alla mancanza di Schmelzer, che si è operato sabato notte al metacarpo della mano destra e tornerà a disposizione tra quattro settimane. Stesso tempo che impiegheranno gli altri infortunati Sahin, Kirch e Blaszczykowski per riprendere il loro posto in squadra. Da metà ottobre inizia un nuovo campionato per il Borussia Dortmund, che cercherà di risalire la classifica e avvicinarsi al Bayern. Senza i migliori purtroppo, il divario con i Campioni di Germania diventa ancora più insormontabile.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS