Baboom ci sarà, ma senza Kim Dotcom

659
0
CONDIVIDI

Baboom è il nuovo servizio ibrido di streaming musicale fondato da Kim Dotcom, già padre di Megaupload e di Mega. Ibrido poiché vi si intersecano le funzioni di Spotify e iTunes, una sorta di collegamento diretto tra gli artisti e i fan senza etichette discografiche come intermediari. Il lancio è imminente ma Baboom spiccherà il volo senza il padre-fondatore. Il motivo è presto detto: Kim Dotcom ha una pessima fama  all’interno dell’industria musicale dati i suoi precedenti servizi di streaming. La sua assenza assicurerà un futuro al progetto.

Baboom è stato silenziosamente già lanciato all’inizio del 2014, ma si prevede che l’arrivo in “pompa-manga” avverrà solo nei primi mesi del 2015. Certo che, adesso svincolata dal suo creatore Kim Dotcom, Baboom punterà a radunare anche gli artisti che non avevano aderito al progetto per colpa di Kim.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS