Solito pazzo Schalke, il Maribor strappa il pari

210
0
CONDIVIDI

 

Schalke 04 – Maribor      1-1 

 

Schalke: Fährmann – Ayhan, Neustädter, Matip, Fuchs – Boateng, Aogo – Barnetta, Draxler, Choupo-Moting, Huntelaar.   All. Keller

Maribor:  Handanovic – Mejac, Rajcevic, Suler, Viler – Mertelj, Z. Filipovic – Bohar, Vrsic – Marcos Tavares, Ibraimi.   All. Simundza

 

Arbitro: Velasco Carballo  (SPA)

Marcatori: 38′ Bohar, 56′ Huntelaar

 

Non riesce allo Schalke 04 di dare seguito alla straordinaria vittoria nel Reveirderby di sabato scorso e la squadra di Keller si ferma 1-1 in casa contro un ostico Maribor. La Champions League si dimostra difficilissima anche quando davanti non hai una corazzata ma bensì una squadra ben messa in campo e rapida a ripartire sfruttando gli errori di uno Schalke tornato improvvisamente sbadato e nervoso. La solita alternanza di prestazioni colpisce ancora i biancoblù che nonostante il ritorno in campo di Draxler hanno faticato a creare gioco e nel primo tempo hanno sprecato almeno due ottime palle gol con Huntelaar prima e Boateng dopo. Senza Mayer e Sam non c’è stata la solita velocità nelle ripartenze ma lo Schalke ha comunque mantenuto in mano il pallino del gioco andando vicino al vantaggio. vantaggio che invece trova a sorpresa il Maribor grazie a Bohar che mette dentro da centro area un preciso assist di Viler. Errore di Fuchs in copertura ma grandi proteste dei tedeschi per una posizione di fuorigioco dello stesso Viler in occasione dell’azione del gol. I padroni di casa ad inizio ripresa (con Uchida al posto di Ayhan) trovano subito la rete del pari grazie ad Huntelaar che da sedici metri calcia a rete trovando l’angolino basso alla sinistra di un Handanovic non perfetto nel riflesso. Lo Schalke a questo punto potrebbe anche vincere la gara che prima con Uchida al 58′ (grande parata di Handanovic sul destro del giapponese) e poi con Huntelaar che al 65′ strozza troppo il tiro da ottima posizione.

Finisce così in parità e tra mille rimpianti la sfida della Veltins Arena, con i biancoblù che non danno seguito all’ottimo punto rimediato in casa del Chelsea nel turno precedente. Adesso la doppia sfida con lo Sporting Lisbona deciderà chi sarà l’antagonista del Chelsea nella lotta alla qualificazione agli ottavi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS