Vittoria di rigore, l’Augsburg piega l’Hertha

50
0
CONDIVIDI

 

Augsburg – Hertha Berlino    1-0

 

Augsburg: Hitz – Verhaegh, Callsen-Bracker, Klavan, Baba – Kohr, Baier – Werner, Altintop, Djurdjic – Bobadilla. All. Weinzierl

Hertha: Kraft – Ndjeng, Heitinga, Lustenberger, Pekarik – Hosogai, Skjelbred -Beerens, Ronny, Haraguchi – Kalou. All. Luhukay

 

Arbitro: Bastian Dankert
Marcatori: 26′ Verhaegh (rig.)

 

Terza vittoria stagionale per l’Augsburg che tra le mura amiche della SGE Arena piega 1-0 l’Hertha Berlino. Vittoria meritata quella dei bavaresi, sempre pericolosi con il duo Bobadilla-Djurdjic e mai in affanno contro gli attacchi sterili dei biancoblù ospiti. Unica recriminazione da parte dell’Hertha è quella sul calcio di rigore che ha deciso la partita, dove sul contatto tra Kraft e Bobadilla l’arbitro Dankert ha optato per la massima punizione nonostante il contatto sia stato lieve. Per il resto gli uomini di Luhukay hanno prodotto molte azioni offensive ma hanno tirato pochissimo in porta sfiorando il pareggio solo con Kalou al 74′. Rigore della vittoria realizzato dal capitano Verhaegh che ha spiazzato Kraft regalando i tre punti ai biancorossi di casa in una gara che difficilmente si sarebbe sbloccata in altra maniera. L’Augsburg si porta così a 9 punti in classifica al settimo posto, mentre per i capitolini c’è ancora molto da lavorare. La vittoria di mercoledì contro il Wolfsburg è stata solo un leggero viatico.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS