Wolsfburg e Olic implacabili, Werder ancora ko

56
0
CONDIVIDI

 

Wolsfburg – Werder Brema     2-1 

 

Wolfsburg: Benaglio – Jung, Naldo, Knoche, Rodriguez – Guilavogui, Gustavo – Perisic, Hunt, De Bruyne – Olic.   All. Hecking

Werder: Wolf, Busch, Prödl, Lukimya, Garcia – Makiadi, Junuzovic, Hajrovic, Bartels – Petersen, Di Santo.   All. Dutt

 

Arbitro:  Peter Sippel

Marcatori: 15′ Rodriguez, 35′ Busch, 57′ Olic

 

Il Wolfsburg si dimostra implacabile in casa superando per 2-1 il Werder Brema e conquistando la seconda vittoria stagionale. Gara intelligente e ben giocata quella dei Lupi, che non hanno mai perso la bussola ed hanno fatto del possesso palla la loro arma vincente. Due grandi gol dei “soliti” Rodriguez e Olic hanno poi fatto il resto infliggendo la terza sconfitta consecutiva ad un Werder sempre più in crisi. I Verdi hanno infatti giocato meglio di altre occasioni ma dimostrano la loro sterilità in avanti dove le azioni più pericolose sono opera delle giocate singole di Hajrovic, Junuzovic e Bartels. La strada intrapresa è quella giusta ma già dalla prossima gara bisogna tornare a fare punti. Partita del cuore per l’ex Aaron Hunt che al 70′ è andato anche vicino all’euro gol personale di tacco.

La gara – Il Wolfbsurg è subito padrone della gara e passa in vantaggio al 15′ con Rodriguez (terza rete in campionato) che finalizza al meglio un contropiede splendido orchestrato da De Bruyne. Il Werder rischia di andare ko sotto i colpi di Guilavogui e Olic ma con un sussulto di orgoglio trova il pari grazie a Busch che mette in rete un bel cross di Bartles. Nella ripresa il Wolfsburg parte subito forte e dopo una bella parata di Wolf su Guilavogui (ottima gara il francese) è Olic che trova la rete della vittoria con un colpo di testa in tuffo dopo un cross splendido del neo entrato Vieirinha.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS