Samsung si tuffa nella domotica con Tizen

962
1
CONDIVIDI

Samsung, dopo essere entrata nel mercato dei dispositivi mobile da diversi anni ed essersi creata un brand tra i più famosi al mondo per i propri prodotti hi-tech particolarmente apprezzati dai clienti, si prepara ora per l’esordio – a dire la verità già avvenuto, anche se in modo poco incisivo – nel mondo domestico, presentando la sua nuova linea di prodotti smart per la casa che renderanno il nostro mondo ancora più connesso e intelligente.

La società coreana punta molto sul business che sta nascendo negli ultimi anni attorno all’ambiente a cui tutti sono affezionati: la casa. Un posto speciale per ogni singola persona poiché molto intimo, tradizionalmente caldo e accogliente, insomma il posto migliore in cui sentirsi a proprio agio. Ultimamente questo ambiente sta cambiando rapidamente, diventando sempre più connesso e adattandosi alle esigenze delle persone, che desiderano maggiore comfort e sicurezza.

Per questo motivo Samsung sta investendo molto nel settore della domotica e ha intrapreso una strategia che prevede lo spostamento di 500 ingegneri software dalla divisione mobile dell’azienda a quella dei dispositivi intelligenti per la casa. La società stessa ha dichiarato che sta cercando di focalizzarsi molto su questo settore “per migliorare la nostra competitività nell’industria dell’Internet of Things (IoT) ed aumentare le sinergie per la piattaforma Tizen”.

Non sono dunque chiarissimi gli obiettivi di Samsung e soprattutto la strategia aziendale pensata per raggiungere tali traguardi, ma possiamo ipotizzare che il sistema operativo Tizen, che inizialmente si pensava nato esclusivamente su tablet e smartphone per contrastare la forza di Android, abbia invece degli orizzonti ben più vasti. Infatti sembra che l’azienda coreana voglia utilizzarlo come un ecosistema in grado di connettere tutti i suoi dispositivi: dai classici smartphone agli elettrodomestici di casa e forse chissà, in futuro anche l’automobile e molti altri apparecchi smart.

Al momento Tizen è un sistema operativo utilizzato solo su una ristretta gamma di device, che comprende alcuni smartphone, dispositivi indossabili come smartwatch e infine fotocamere smart di ultima generazione. Presto però potremmo vederlo a bordo di molti nuovi dispositivi. Cosa pensate che abbia intenzione di fare Samsung? Portare Tizen nelle case degli utenti e poi in nuovi ambienti oppure utilizzarlo solo come un esperimento temporaneo?

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • Clemente De Lucia

    Quindi con questa mossa Tizen non arriverà più su dispositivi mobili