iPhone 6 Plus, Apple ci mostra come effettua i test pre-lancio

827
0
CONDIVIDI

Che si trattasse di un video fatto ad hoc per screditare Apple, o semplicemente  di un’unità fallata, il video del “bend test” di iPhone 6 Plus pubblicato da un canale YouTube ha mosso tutto il mondo tecnologico, il più per screditare il lavoro dell’azienda di Cupertino. Apple, per rispondere alle molte domande che gli sono state poste nei giorni a seguire, ha invitato alcuni giornalisti nel loro centro “secreto” a Cupertino dove testano la resistenza dei loro smartphone alla vita quotidiana. In particolare, all’interno di questo centro vengono testati tutti i dispositivi che Apple inserirà sul mercato, dagli iPhone fino ai Mac.

applebend1

iPhone 6 e 6 Plus, nei mesi prima della sua presentazione e commercializzazione, sono stati messi a dura prova sotto test di seduta, ovvero simulando la reazione dello smartphone nel momento in cui questo si trova nella tasca di una persona seduta, test di torsione e perfino il tanto blasonato “bend test” su 3 parti differenti del device. 15000 sono state le unità testate, segno che Apple tiene alla qualità dei propri prodotti. Phil Schiller ha infine informato i giornalisti che ad oggi, solo 9 iPhone 6 e 6 Plus sono stati restituiti a seguito del difetto, segno che molto probabilmente ciò visto nei video sulla rete riguarda unità fallate e non un problema su tutta la gamma. Non è la prima volta che Apple apre le sue porte ai giornalisti: anche nel 2010 infatti, a seguito dell’Antenna Gate di iPhone 4, l’azienda mostrò come testarono il loro telefono prima del lancio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS