Cella troppo piccola, detenuto risarcito con quasi 5.000€

320
0
CONDIVIDI

Quasi quasi conviene farsi arrestare, soprattutto se la cella in cui andremo a finire sarà piccola. Un detenuto di Padova è infatti stato risarcito con ben 4.808€ per via del nuovo decreto imposto dall’Unione europea contro la “detenzione inumana”. Grazie a questa legge i carcerati non possono stare in celle più piccole di tre metri, ovvero l’ampiezza minima considerata accettabile.

Ecco cosa ha scritto il Corriere della Sera in merito a questo caso:

Il detenuto era rimasto in carcere per 600 giorni in condizioni di sovraffollamento ritenuto eccessivo: il minimo, secondo la nuova legge, sono tre metri quadrati di spazio per ogni carcerato. Oltre al risarcimento, il detenuto riceve lo sconto di dieci giorni di pena sui 100 che gli restavano da scontare. L’uomo è un carcerato albanese, condannato a 6 anni di carcere per associazione a delinquere, prostituzione minorile, violenza privata e falsa testimonianza.

fonte | Huffington Post

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS