Nuovo Samsung Gear con sensore di impronte digitali

616
0
CONDIVIDI

Sotto la forte spinta data dalla casa di Cupertino con l’introduzione del servizio Apple Pay, utilizzabile comodamente anche con Watch, l’orologio intelligente lanciato ad inizio settembre assieme ai nuovi iPhone da Apple, ora tutti i produttori di gadget elettronici sono ben intenzionati a farsi avanti in questo settore, fino ad ora rimasto un po’ stagnante.

La possibilità offerta dalla casa californiana di poter gestire i pagamenti non solo dallo smartphone, ma anche dal proprio polso attraverso un comodo orologio di ultima generazione, ha spinto diversi competitors ad accelerare i tempi di progettazione dei prossimi prodotti indossabili che vedremo sul mercato, ed ovviamente la prima nemica di Apple è la casa coreana Samsung, che ora sembra voglia introdurre un sensore di impronte digitali sull’orologio stesso, per migliorare la sicurezza e facilitare lo svolgersi delle operazioni di pagamento.

Secondo gli ultimi rumors provenienti direttamente da un rapporto di Business Corea, Samsung lancerà presto l’ennesimo dispositivo da polso intelligente, ma questa volta avrà un’interessante novità che potrebbe facilitare di molto l’uso quotidiano del device e renderlo decisamente più utile, dato che fino ad ora grandi funzionalità all’interno degli smartwatches non se ne sono viste.

La novità in questione abbiamo già imparato a conoscerla con Galaxy S5 e Note 4 e sarebbe rappresentata dal sensore di impronte digitali, che funzionerà esattamente come quello già presente sui telefoni Samsung di ultima generazione, quindi l’utente non dovrà semplicemente appoggiare il dito sul sensore, ma dovrà anche strisciarlo per far sì che l’impronta digitale venga riconosciuta correttamente e per poter quindi acquistare un prodotto direttamente dal proprio polso.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS