La Bilancia: parte del mistero svelato!

1408
0
CONDIVIDI

Siete tra coloro che controllano il proprio peso sulla bilancia ogni giorno ad ogni ora del giorno? Allora questo è l’articolo che fa per voi! Insieme scopriremo che pesarsi tutti i giorni non serve a niente ed impareremo quali sono i fattori che possono influenzare il risultato della bilancia. Ritenzione idrica, accumulo di glicogeno e piccole variazioni nella massa magra possono portare il nostro peso a importanti fluttuazioni anche giornaliere.

Due cose dobbiamo sapere, o ricordare: la prima è che la massa corporea di un essere umano è costituita da circa il 60/70% da acqua, che ha una notevole influenza sul nostro peso complessivo. La seconda è che le riserve di acqua dell’organismo sono soggette a continue variazione in grado di far oscillare l’ago della bilancia. La tendenza dell’organismo ad accumulare liquidi (Ritenzione idrica), per esempio, causata principalmente da un non adeguato consumo di acqua durante la giornata e da un eccessivo utilizzo del sale in cucina può far variare il nostro peso corporeo anche di qualche chilogrammo in meno di un giorno. Sembra strano a dirsi ma meno acqua si beve più l’organismo tende ad accumularne!

Bere-acqua-durante-i-pasti2

Il Glicogeno è una riserva di energia fondamentale per l’organismo, è immagazzinato nei muscoli e nel fegato e mediamente accumuliamo circa mezzo chilo di questa sostanza che lega a se circa due chili di acqua. La riserve di glicogeno tendono a ridursi se non si assumono abbastanza carboidrati e se il glicogeno immagazzinato si riduce il corpo tenderà a reintegrarne le riserve insieme all’acqua che si porta dietro. È normale vedere uno spostamento di circa un chilogrammo al giorno dovuto a questo processo anche se non c’è stato nessun cambiamento nell’assunzione di calorie o di attività fisica giornaliera. In queste poche righe abbiamo compreso come sia facile influenzare in negativo o in positivo la rilevazione di una bilancia e quindi quanto questo dato sia alle volte poco attendibile. Un’altra pessima abitudine che ci porta a valutare erroneamente il responso della bilancia è quella di pesarsi dopo i pasti. Il cibo che mangiamo ha un suo peso e pesarsi dopo aver mangiato porterà a risultati non veritieri, molto meglio salire sulla bilancia la mattina, appena svegli ed a digiuno.

dieta-bilancia-donna

In altre parole se dopo un pranzo si pesa 2 chili in più questo maggiore peso sarà dovuto agli alimenti che abbiamo consumato non certo ad un effettivo aumento di peso corporeo. Dopo tutte queste informazioni appare chiaro che i regimi ipocalorici che promettono perdite impressionanti di chili, sono solo in grado di causare l’abbassamento dei nostri livelli di glicogeno, di acqua e purtroppo anche della preziosa massa muscolare, facendoci perdere peso ma non assolutamente facendoci dimagrire (perdere grasso)! La bilancia non è in grado di dirci cosa si perde o cosa si acquista ecco perché il dato che riporta deve essere indicativo senza creare preoccupazioni o falsi entusiasmi. Sono altre le valutazioni che potremo fare sul nostro peso e stato di fitness!

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS