Mainz da applausi, il Dortmund si arrende ancora

59
0
CONDIVIDI

 

 

Mainz – Borussia Dortmund     2-0

 

Mainz: Karius – Brosinski, Jara, Bell, Diaz – Baumgartlinger, Geis, Hofmann, Moritz, Allagui, Okazaki. All. Hjulmand

Dortmund: Weidenfeller – Piszczek, Ginter, Sokratis, Durm – Bender, Kagawa, Jojic, Großkreutz, Ramos, Aubameyang. All. Klopp

Arbitro: Perl

Marcatori: 66′ Okazaki, 74′ Ginter (aut.)

 

Il Mainz compie il primo miracolo di stagione vincendo con merito per 2-0 contro il Borussia Dortmund e infilando la seconda vittoria consecutiva dopo il blitz di Berlino. I biancorosssi sono in testa alla classifica. Il protagonista della gara è stato ancora una volta il giapponese Okazaki, nuovamente in rete in un campionato che può farlo diventare uno dei migliori attaccanti d’Europa. È sua la sfida tutta nipponica contro Kagawa. Brutto ko invece per il Borussia Dortmund, che cade per la seconda volta in quattro gare e non riesce a sfruttare il mezzo passo falso del Bayern. Le fatiche di Champions hanno regalato un Borussia stanco e privo di idee, dove nonostante una formazione iper offensiva con Aubmeyang, Kagawa e Ramos, in campo dal primo minuto, i gialloneri non sono risusciti quasi mai ad impensierire la porta di Karius. Solo Immobile al 70′, ha sbagliato il calcio di rigore che poteva impattare l’incontro. Karius ha respinto la palla dell’italiano salvando il Mainz. Complimenti al tecnico biancorossi Hjulmand, che dopo un inizio disastroso è stato capace di riportare il Mainz ai livelli eccelsi del precedessore Tuchel.

La gara – gara giocata per lo più a centrocampo e sbloccata da Okazaki al 66′ che dopo aver ricevuto palla da Jairo supera in velocità Ginter segnando l’1-0 per il Mainz. Dopo l’errore dal dischetto di Immobile al 70′ i biancorossi hanno chiuso l’incontro con l’autogol di Ginter che ha deviato nella propria rete un destro di Jairo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS