Android L 5.0 in anticipo su Galaxy S5, Note 3 e Note 4

2516
0
CONDIVIDI

Ci troviamo in un momento particolare per l’ecosistema Android a pochi mesi dal lancio della versione 5.0. Il nuovo sistema operativo di Google sta per fare l’ingresso sulla scena mondiale, andando ad aggiornare i dispositivi di prima fascia Nexus (sia tablet che smartphone) in prima battuta. Per quanto riguarda questi dispositivi “diretti” di Mountain View (come anche i Google experience di Samsung o Motorola ed HTC) non ci sono mai stati problemi di lunghe attese per gli aggiornamenti, ma per  l’aggiornamento ai dispositivi che montano versioni personalizzate di Android, spesso gli utenti si sono ritrovati ad attendere per lungo tempo la nuova versione (che a volte non coincide con l’ultimimissima presentata sui Nexus da Google). La situazione si complica ancora di più per i possessori di smartphone top di gamma. Parlando di Samsung, ci riferiamo ai dispositivi come i Galaxy S5, Note 3 ed il neo nato Note 4 che tra qualche giorno debutterà nel commercio mondiale.

Cosa debbono aspettarsi questi utenti? Quando dovrebbero ricevere Android L sui propri smartphone? La futura “major release” della BigG dovrebbe vedere la luce in autunno (data precisa ancora sconosiuta) e quindi in una finestra temporale che non ha consentito a Samsung di proporre in vendita il Note 4 equipaggiato già in partenza di Android 5.0. Buone notizie vengono emanate dalla “webzine” Sammobile (testata che gode di notevole credibilità in rete), che ha annunciato il rilascio di Android L targato Samsung sui 3 top di gamma  entro la fine dell’anno solare, stando a fonti interne dirette dell’azienda Sud Koreana.

Sammobile sottolinea che Samsung dovrebbe essere in grado di adattare la nuova versione dell’OS ai propri device in un frame temporale molto breve, e quindi iniziare il tanto atteso rollout entro un mese dalla data di rilascio di Andorid L da parte di Google. Questo movimento è il frutto di una crescente richiesta maturata nei feedback da parte degli utenti, che sempre con maggiore apprensione guardano al fattore UpDate come punto focale e decisivo nel momento della scelta tra i diversi smartphone delle diverse case produttrici.

Come ogni buon rumor che si rispetti, queste informazioni vanno intese come sfumature labili e non certe come quelle carpite da comunicati ufficiali. Sta di fatto che nel mondo Android ormai è cominciata la gara di velocità in fatto di aggiornamenti, dove il più veloce viene ampiamente premiato nella critica e quindi (di riflesso) nelle vendite.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS