Google Fit arriva su Play Services in contemporanea con HealthKit

1003
0
CONDIVIDI

Google Fit era stato presentato durante il Google I/O: è un servizio disponibile fin ora solo agli sviluppatori che permette di gestire tutti i dati riguardanti la nostra salute. Per ora il servizio è in pratica un contapassi integrato con Android Wear, ma in futuro diventerà parte integrante dell’ecosistema di Android. Google Fit è però ovviamente la risposta dell’azienda di Palo Alto a HealthKit di Apple, presentato l’anno scorso, e che ha praticamente lo stesso compito.

Sia HealthKit che Google Fit erano disponibili solo per gli sviluppatori, ma HealthKit è diventato subito disponibile con iOS 8 a tutti gli utenti Apple, e quindi Google ha dovuto – più per spirito di rivalità che per marcketing – integrarlo a sua volta nella piattaforma Android aggiornando Play Services, ovvero quella app preinstallata su tutti i terminali che gestisce tutti i servizi di Google. Per ora non esistono applicazioni in grado di utilizzare Google Fit, si aspettava ovviamente l’integrazione in Play Services, ma probabilmente arriverà qualcosa di più dopo l’aggiornamento di Android Wear.

L’ultima versione di Play Services non porta solo Google Fit, ma anche alcuni miglioramenti ad Android, come l’Enhanced Ecommerce analytic extension dovuto a Google Tag Manager, in pratica avremo ads più mirati, e nuove API Google Drive Android.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS