Nuove nomine in Microsoft Italia

563
0
CONDIVIDI

Nella giornata di oggi Microsoft Italia ha ufficializzato diverse nuove nomine all’interno del proprio reparto dirigenziale. È stata ufficializzata la nomina di Fabio Santini quale Direttore della Divisione Developer Experience and Evangelism. Santini ha l’obiettivo di guidare il costante impegno verso i giovani, gli sviluppatori e i professionisti dell’IT, definendo strategie e azioni volte a offrire strumenti tecnologici e opportunità di crescita per consentire a chiunque di trasformare le proprie idee in progetti concreti, capaci di contribuire alla competitività del Paese.

Ecco cosa ha dichiarato:

“Sono entusiasta di accogliere questa nuova sfida: il software è la mia passione, sviluppo da quando avevo 12 anni e ho iniziato la mia carriera in Microsoft proprio come Developer Evangelist. Condivido la visione Mobile first, Cloud first di Microsoft e l’impegno che la filiale italiana dedica da sempre ai giovani, agli sviluppatori e ai professionisti dell’IT e sono sicuro che insieme al mio nuovo team potremo capitalizzare quanto fatto finora e offrire sempre crescente supporto a coloro che vogliono sviluppare progetti creativi o gestire in modo efficace l’infrastruttura IT puntando su mobility e cloud.”

Microsoft Italia affida la guida della Divisione Cloud & Enterprise ad Andrea Cardillo, che nel nuovo ruolo dirigerà il team dedicato all’innovazione dell’Information Technology delle aziende di grandi, medie e piccole dimensioni con l’obiettivo di diffondere sempre più l’utilizzo del Cloud Computing e della Business Intelligence tra le organizzazioni del Paese.

Ecco cosa ha dichiarato:

“Sono entusiasta di assumere questo ruolo e mi impegnerò per guidare il team Cloud & Enterprise affinché continui ad accompagnare in modo efficace le organizzazioni italiane in un percorso d’innovazione: in linea con la nuova strategia Mobile First – Cloud First, desidero contribuire alla trasformazione di Microsoft, dell’ecosistema dei Partner e delle aziende clienti affinché il Cloud Computing in Italia diventi una realtà e chiunque possa coglierne appieno il potenziale.”

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS