Tre suore italiane uccise in Burundi

148
0
CONDIVIDI

Tre religiose della diocesi di Parma sono state barbaramente uccise nei pressi della missione di Kamenge, in Burundi. Suor Luci Pulici, suor Olga Richetti, suor Bernardetta Boggian, questi i nomi delle vittime. Ad uccidere le missionarie , in circostanze ancora poco chiare, sarebbe stato uno squilibrato, durante una rapina nel convento in cui le suore vivevano.

Secondo le prime dichiarazioni della polizia locale tutte e tre le vittime sarebbero state violentate e suor Bernardetta Boggian sarebbe stata decapitata. “Violentate e selvaggiamente uccise”, questi i primi commenti delle autorità locali. Le indagini proseguono serrate.

Presto è arrivato il messaggio di Papa Francesco: “profondamente colpito dalla tragica morte”, “spero che il sangue versato diventi seme di speranza per costruire l’autentica fraternità tra i popoli”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS