Vuoi raccogliere le olive con Sting? Devi pagare…

204
0
CONDIVIDI

Chi non vorrebbe dare una mano a Sting a raccogliere le olive nella sua tenuta in Toscana, anche solo per vederlo o fargli qualche domanda, peccato che per lavorare lui chieda 262 euro, al giorno. Il Telegraph per sbeffeggiare il cantante, descrive il programma della giornata così organizzato: un picnic nei campi, durante il quale si insegnerà ai partecipanti l’arte della raccolta delle olive; verrà poi consegnato un cesto da riempire per tutta la giornata fino al tramonto, e solo allora si potrà gustare un bicchiere di Sangiovese in vendita a 15,70 euro. Se non bastasse pare che Sting abbia messo in affitto le sue residenze toscane a soli seimila euro a settimana. Eppure in All this time cantava: ”One is better to be poor than a fat man in the eye of a needle”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS