Apple Pay: Visa accetta la sfida

686
0
CONDIVIDI

Attraverso un comunicato Visa ha confermato che sosterrà i pagamenti dei consumatori con iPhone 6, iPhone 6 Plus e Apple Watch. Gli istituti finanziari negli Stati Uniti, e a seguire negli altri mercati, saranno in grado di aggiungere le carte di debito e di credito Visa ad Apple Pay e consentire ai propri clienti di effettuare acquisti in maniera facile e sicura presso gli esercizi convenzionati, sia nei negozi sia in app.

Ecco cosa ha dichiarato Steve Perry di Visa Europe:

“Apple è un pezzo fondamentale del puzzle dei pagamenti mobile. Visa Europe ha condotto l’implementazione dei pagamenti NFC sin dal 2007 anno del lancio delle prime carte e dei primi terminali contactless. Oggi ci sono oltre 1,5 milioni di terminali Visa contactless nei negozi di tutta Europa – tutti pronti ad accettare pagamenti mobile. La decisione di Apple di entrare nel mercato riflette ll’entità di opportunità che esiste oggi nel settore dei pagamenti digitali. Il suo sostegno condurrà alla consapevolezza e all’utilizzo dei servizi contactless in tutto il mondo – ci aspettiamo un “effetto alone”, di cui beneficeranno tutti gli attori nell’ecosistema dei pagamenti mobile.”

Ci sono speranze anche per l’arrivo del supporto ad Apple Pay anche in Italia.

“Stiamo lavorando a stretto contatto con Apple e con le nostre banche socie per portare questo nuovo servizio al mercato in Europa.”

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS