Baidu Eye, l’alternativa ai Google Glass ma senza schermo

1104
0
CONDIVIDI

Il gigante tecnologico cinese Baidu ha ufficialmente presentato -alla Baidu World di Pechino- gli auricolari Eye, un’auspicabile alternativa ai Google Glass annunciati dalla società già ad aprile. Controtendenza, il dispositivo Eye non presenta uno schermo come nella maggior parte dei suoi simili. Una mancanza giustificata da alcuni test effettuati dalla società cinese che avrebbero riscontrato un’alterazione e un’affaticamento della vista negli smartglasses con display. Con Eye, invece, non si avranno di questi problemi perchè l’auricolare verrà combinato ad un tablet o uno smartphone, spiega il direttore Kaiser Kuo. Avere uno schermo separato dal sistema di “smartglasses” significa risparmiare energia e far durare più a lungo la batteria rispetto ai principali concorrenti di mercato.

3035196-inline-s-1-baidu-eye-google-glass-without-glass

Anche se ancora un prototipo, Eye supporta già i comandi vocali-gestuali e può connettersi a internet ma solo tramite una connessione WiFi o tramite hotspot da mobile (piuttosto che in modo indipendente come Google Glass). Baidu sta inoltre progettando di integrare i comandi con i social network e le piattaforme di gioco oltre che alle attività hands-free utili quando si guida, per foto o video e rispondere alle chiamate. L’azienda prevede anche di rendere il dispositivo “development-friendly” permettendo agli sviluppatori di creare applicazioni e servizi supportati per Eye.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS