Nuova Toyota Yaris Hybrid con navigazione Toyota Touch 2 with Go

14006
0
CONDIVIDI

Passano gli anni, migliora la tecnologia e di conseguenza migliorano anche le nostre autovetture. La nuova Toyota Yaris Hybrid è l’esempio lampante di questo progresso tecnologico. Offre un’esperienza di guida fluida, silenziosa ed estremamente intuitiva, con un’accelerazione progressiva anche nelle partenze da fermo. Grazie alla sua eccezionale efficienza termica del 37% (l’energia derivante dalla combustione del carburante che viene convertita in energia meccanica), la nuova Yaris garantisce ridotti consumi ed emissioni, attestandosi al vertice della categoria. Ma non è questo che interessa a noi di TechGenius.

Ciò che ci colpisce è il nuovo sistema di navigazione Toyota Touch 2, con un’interfaccia touch-screen full-colour da 7 pollici, che incorpora radio AM/FM, connettività Bluetooth per telefoni cellulari con funzione di streaming musicale, porta USB per la connessione di sistemi audio MP3 e la funzione per la visualizzazione delle copertine degli album presenti sul proprio iPod.

Nuova Toyota Hybrid Interno

La telecamera posteriore è sempre di serie in abbinamento al Toyota Touch 2. Lo schermo visualizza le immagini con effetti tridimensionali più realistici, la risoluzione è di 800 x 480 pixel, garantendo un’immagine definita e luminosa. Il menu dello schermo è stato integrato con nuove funzioni e informazioni, tra cui quelle del climatizzatore, mentre la grafica del funzionamento del sistema ibrido è stata ridisegnata secondo un layout completamente nuovo. Sorprende anche il nuovo sistema “Toyota Touch 2 with Go”, che offre un sistema perfezionato di navigazione full map che esprime la migliore combinazione esistente sul mercato.

Il sistema è stato sviluppato espressamente per soddisfare le esigenze dei clienti europei. L’utente che guiderà questa nuova Toyota ibrida avrà a disposizione anche la funzione “Toyota Online“, che offre al cliente un’ampia gamma di servizi, tra cui il “Toyota Real Time Traffic” offerto da TomTom, Google Street View, Panoramio e Google Local Search, il database più grande e aggiornato al mondo. Il nuovo portale consentirà, inoltre, di connettersi online alla propria vettura: tramite Google Maps, ad esempio, sarà possibile inserire le destinazioni direttamente in remoto dal PC di casa o dall’ufficio, scaricando i punti di interesse e inserendoli come potenziali destinazioni.

Ulteriori informazioni sono poi disponibili visitando i canali social dell’azienda: Facebook, Twitter, YouTube.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS