App Store: Apple rende noti i 10 motivi che causano le bocciature

511
0
CONDIVIDI

Portare un’applicazione su App Store è meno facile di quanto possiate immaginare. Apple è molto severa quando si tratta di approvare nuove applicazioni, soprattutto quando provengono da “sviluppatori emergenti”. Poche ore fa la società con base a Cupertino ha reso noti i 10 motivi principali per cui le applicazioni inviate per l’ingresso su App Store vengono respinte.

Il 14% dei rifiuti è causato dalle informazioni insufficienti che gli sviluppatori mettono a disposizione durante l’invio della loro app. L’8% dei rifiuti è invece causato dai bug che attanagliano l’applicazione. Un altro 6% è invece causato dalle interfacce, soprattutto quando povere di contenuti o troppo complesse. Qui sotto trovate un grafico che vi spiega meglio la ragione dei rifiuti e le relative percentuali.

app store motivi

A primo impatto queste regole possono sembrare assurde ma sono proprio loro a garantire un certo livello qualitativo all’interno dell’App Store di Apple.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS