Disastro Amburgo, che colpo per il Paderborn

162
0
CONDIVIDI

Bundesliga 2014/15

2A giornata

Amburgo – Paderborn  0 – 3

 

Amburgo : Adler – Diekmeier – Djourou – Westermann – Jansen – Behrami – Badelj – Ilicevic – van der Vaart – Arslan – Lasogga   All. Slomka

Paderborn : Kruse – Wemmer – Strohdiek – Hunemeier – Bruckner – Ziegler – Koc – Bakalorz – Vrancic – Stoppelkamp – Kachunga   All.Breitenreiter

Arbitro : Bastian Dankert

Marcatori : 29′ Kachunga (P) – 68′ Vrancic – 87′ Stoppelkamp

 

Amburgo – Paderborn è una di quelle gare difficili da interpretare e da comprendere, se nella scorsa stagione avessimo visto infatti i padroni di casa cadere tra le mura amiche senza reagire non ci saremmo sorpresi più di tanto, quest’anno invece le premesse sembravano diverse, la squadra più competitiva, l’innesto di un uomo di esperienza e con la giusta cattiveria come Berhami portare maggior grinta in mezzo al campo. La gara contro il modesto Paderborn non ha portato a nulla di tutto ciò e l’Amburgo torna a vedere in fantasmi del passato, a rivivere una paura che sperava svanita. Si impone il Paderborn e lo fa in maniera netta, vincendo per 3 a 0, confermando che il pareggio con il Mainz non era frutto della casualità. Squadra tosta quella di Breitenreiter, gioca senza paura e non affronta nessuna gara da sconfitta in partenza, eccola la ricetta vincente per puntare alla salvezza, da prendere come esempio anche dalla truppa di Slomka che forse troppo presto aveva pensato di poter affrontare una stagione più tranquilla della precedente. In un campionato equilibrato e livellato verso l’alto niente può essere dato per scontato e così la matricola Paderborn zitta zitta si porta a 4 punti, iniziando a contare quanti la separano dalla tanto ambita quota salvezza. Lo stesso non si può dire di un Amburgo che sembra comunque vicino a dei nuovi acquisti in chiave mercato ma che dovrà modificare prima ancora della rosa la propria mentalità. Slomka è riuscito lo scorso anno nell’impresa di mantenere questo storico club nella massima serie, dovrà tirar fuori in questi giorni la stessa grinta e forza di volontà dai suoi ragazzi per affrontare al meglio già il prossimo match in programma ad Hannover.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS