Orrore Isis: il boia di Foley un dj londinese

183
0
CONDIVIDI

A decapitare brutalmente il giornalista americano James Foley sarebbe stato un ex DJ e rapper di 23 anni. Abdel-Majed Abdel Bary, questo il nome del terrorista noto col nome di “John”. A dare la notizia il quotidiano britannico The Sun. Secondo il tabloid il giovane sarebbe vissuto per oltre dieci anni nel quartiere di Maida Vale, ad ovest di Londra, in una casa da un milione di sterline.

Il padre di Bary sarebbe stato uno di più vicini sodali di Osama Bin Laden; coinvolto negli attentati del 1998 alle ambasciate americane in Kenya a Tanzania, sarebbe rimasto poi in contatto con Al Zawahiri. Per gli amici le convinzioni estremiste di Bary si erano rafforzate dopo le guerre di Iraq ed Afghanistan fino al punto di farlo partire, lo scorso anno, per la Siria, al fine di unirsi alle milizie islamiche. Una settimana fa Bary, da Twitter, ha pubblicato una foto in cui veniva ritratto con una testa mozzata tra le mani.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS