Werder Brema, Dutt vuole un rinforzo offensivo

65
0
CONDIVIDI

 

 

Dopo la sofferta vittoria nel primo turno di DFB Pokal, il Werder Brema torna a concentrarsi sul mercato per completare al meglio la rosa, in attesa dell’esordio in campionato di sabato, sul campo del rinnovato e ambizioso Herta Berlino; la partita contro l’Illertissen ha confermato come a Robin Dutt manchino delle soluzioni offensive, e la società si sta muovendo per trovare almeno un trequartista di livello.

Data ormai per certa la partenza di Ekici, che dovrebbe essere ufficializzato dal Trabzonspor nelle prossime ore, sembra che anche Obraniak possa lasciare la squadra del nord della Germania; il polacco, arrivato in gennaio dal Bordeaux, ha collezionato solo dieci presenze con la squadra di Brema, e non ha mai convinto la dirigenza. Per l’ex Lille, attualmente ai box per infortunio, appare possibile una partenza a soli sei mesi dall’arrivo sul fiume Weser.

Per rimpiazzare i due partenti il Werder continua a seguire Bryan Ruiz, costaricense in forza al Fulham, che vuole essere pagato il giusto per il trequartista messosi in luce ai mondiali; in alternativa il ds Eichin sta pensando a Wolski, ventunenne in rosa alla Fiorentina, che sarebbe disposta a cederlo in prestito per farlo maturare lontano da Firenze. L’ultimo rumor di mercato porta poi a Skjelbred, forte centrocampista norvegese dell’Amburgo, squadra nella quale è rientrato dopo il positivo prestito a Berlino; la trattativa non è semplice, ma il giocatore ha il contratto in scadenza nel 2015, e l’arrivo di Behrami potrebbe chiuderlo e consigliarli di trasferirsi a pochi chilometri di distanza.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS