Skype tornerà su OS X 10.5

618
0
CONDIVIDI

Prima la decisione di bloccare Skype su vecchie versioni del sistema operativo OS X, poi il passo indietro da parte di Microsoft, che evidentemente ha capito di non poter mettere in pratica una mossa di questo genere. Nei giorni scorsi gli utenti OS X 10.5 Leopard avevano capito che ormai Skype sul loro Mac non avrebbe più potuto girare. Oggi però Microsoft riaccende la speranza di questi pochi utenti affermando:

“Abbiamo una versione di Skype per gli utenti Mac OS X 10.5 che sarà presto disponibile per il download.”

Nel mese di giugno il team Microsoft che si occupa di Skype aveva annunciato un piano per mandare in pensione le vecchie versione di Skype per Windows e OS X. Subito dopo tale piano venne esteso ad ogni genere di piattaforma, quindi anche su mobile. Ma perché questa strategia è sbagliata? Perché Microsoft non può privare gli utenti di un software fondamentale per la comunicazione?

Semplice, perché logicamente aggiornare il proprio computer o smartphone è qualcosa che dovrebbe venire in automatico ma non tutti hanno la possibilità di farlo. Ci sono vecchi Mac che per cause di forza maggiore non possono essere aggiornati alla nuova versione di OS X.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS