Clear Ear: la startup che si prenderà cura delle nostre orecchie

883
0
CONDIVIDI

Come tutti ben sappiamo all’interno delle nostre orecchie è presente il cerume, una sostanza cerosa che, come si può leggere su Wikipedia, serve a mantenere la superficie del condotto umida e morbida. Quando la pulizia dell’orecchio non è effettuata regolarmente e soprattutto in modo adeguato, per esempio tramite l’uso scorretto di un cotton fioc, tale sostanza può però accumularsi all’interno del condotto causando in molti casi irritazioni se non addirittura infezioni. Proprio al fine di garantire una più corretta pulizia dell’orecchio una startup di nome Clear Ear sta cercando finanziamenti per due interessanti prodotti, che ora andremo a conoscere meglio.

Il primo si chiama Oto-Tip ed è pensato per una pulizia di base. Il dispositivo ha infatti una particolare punta a spirale che, grazie alla rotazione, è in grado di spingere il cerume fuori dal condotto uditivo. Oto-Tip è inoltre dotato di una sorta di tappo che gli impedisce di entrare troppo in profondità e danneggiare il timpano.

Il secondo invece si chiama TEC Home ed è pensato per un tipo di pulizia più profonda. TEC Home sfrutta infatti un getto d’acqua calda che viene spruzzato ai lati del condotto uditivo e riaspirato, assieme al cerume, all’interno del dispositivo stesso.

Potete trovare maggiori informazioni sulla pagina del progetto su Indiegogo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS