Kindle Paperwhite 2013 3G: la recensione

5488
0
CONDIVIDI

Gli eReader, i lettori elettronici di libri digitali, sono in continua diffusione negli ultimi anni. Il Kindle Paperwhite (3G) è tra i migliori della categoria e, per questo, abbiamo deciso di recensirlo, provando a evidenziare i punti di forza di questa nuova tecnologia, ma anche gli svantaggi e i cambiamenti dalla generazione precedente Touch.

Confezione e materiali

Inizio questa recensione dalla confezione del dispositivo. Può sembrare strano iniziare così, ma a pensarci è la prima cosa che si vede del prodotto, ed è quella che dà la prima impressione sulla qualità di ciò che avete comprato.

Confezione

Nel caso del Kindle Paperwhite, riceverete una confezione nera, molto semplice e molto compatta, con la scritta Amazon e altri dettagli meno importanti, scritti in nero su nero e visibili solo aiutandosi con il riflesso della luce. L’apertura è facile e “frustration-free“, come la definisce Amazon: basta tirare per strappare l’apertura.

All’interno troviamo il dispositivo Kindle in sé, due libretti, per le “istruzioni” (una pagina per lingua che indica come accendere il Paperwhite) e per la garanzia, e un cavetto USB di colore nero. È assente il caricatore da parete, quindi dovrà essere acquistato separatamente o bisognerà utilizzare un computer per la carica.

Kindle

Il vantaggio di una confezione così compatta? Non dovremo preoccuparci del posto dove infilarla, perché veramente poco ingombrante. Evitate di buttare la confezione, perché in caso di problemi la userete per inviare il dispositivo ad Amazon per l’assistenza o per la sostituzione. Da notare è però che la confezione che ricevete non ha nessuna protezione e verrà trasportata così come la vedete direttamente sul camion del corriere incaricato della consegna, quindi potrebbe arrivare un po’ sporca o addirittura “calda” come nel mio caso, cosa che certamente non fa del bene. Non il massimo ma non si ha scelta.

Come un libro!

Dopo questa introduzione, passiamo al Kindle vero e proprio. La dimensione è quella di un dispositivo da 6 pollici, più la cornice; risulta molto leggero (213 grammi), il 30% meno pesante rispetto all’iPad mini e si può tenere senza problemi con una mano.

Kindle Paperwhite

 

Il colore della cornice e del retro è nero e il materiale risulta al tatto morbido e abbastanza piacevole, pur non essendo in realtà gommoso. Lo svantaggio che ho notato quasi subito è che le impronte sono molto visibili, anche senza andare a cercarle in controluce. Questo è un problema che il “vecchio” Kindle Touch del 2012 (non retroilluminato) con cornice grigia, che possiedo, non ha.

Sul retro troviamo il logo Amazon lucido (e non più Kindle come nel Touch) e nella parte bassa la porta USB per la carica o per il trasferimento dei libri e il tasto di accensione/attivazione del Kindle. Una nota negativa su questo piccolo unico tasto del dispositivo devo farla: è molto poco sporgente, quindi ogni tanto capita che, pur essendo convinti di averlo premuto, in realtà non sia così.

Due differenze dal Kindle Touch sono l’assenza del tasto per tornare alla Home, degli speaker per l’audio e dell’uscita per le cuffie.

Pagina lettura

Arrivando finalmente allo schermo, c’è subito da evidenziare il fatto che si tratta di uno schermo ad inchiostro elettronico (E Ink), in particolare nella sua ultima generazione Carta. L’inchiostro elettronico è completamente diverso da uno schermo LCD o LED tradizionale: non fa riflessi ed è ben leggibile anche sotto la luce diretta del sole, proprio come un libro di carta. La caratteristica del Paperwhite in confronto agli altri modelli è la retroilluminazione dello schermo. In questo modo, il contrasto anche al buio sarà maggiore e permetterà una migliore esperienza di lettura, pur senza affaticare la vista. La luminosità è regolabile da qualsiasi schermata.

Selezione luminosità

Software e servizi

Il software del dispositivo è molto facile da usare. È migliorato rispetto al Kindle Touch, ed è ora molto veloce e reattivo in seguito al tocco o all’azione di cambio pagina.

Visualizzazione copertina

I libri sono acquistabili direttamente dal dispositivo sul vasto catalogo di Amazon, ma si possono anche caricare i propri file copiandoli nella memoria del Paperwhite (2 GB o 1000 libri) oppure inviandolo al proprio indirizzo email Kindle, configurabile su Amazon.it. Amazon fornisce anche una copia nel cloud automatica e completamente gratuita di tutti i libri acquistati o caricati, in modo da poterci accedere da tutti i propri dispositivi. I file .epub non sono supportati.

Nella schermata principale del dispositivo si ha la lista dei libri pronti per la lettura, visualizzabili in modalità copertina o elenco.

Un semplice tap vi porterà alla pagina di lettura e, ovviamente, visualizzerà l’ultima pagina letta la volta precedente. Un tocco nella parte alta visualizza il menù, che permette di condividere il libro, gestire i segnalibri, regolare la dimensione del testo e il font, spostarsi velocemente nel libro, regolare la luminosità, ecc. Ci sono veramente tante opzioni, molte inedite rispetto alla generazione precedente Touch.

Scelta font

Un tocco lungo su una parola o su una frase (trascinando) consente di visualizzare direttamente nella pagina di lettura la definizione di quella parola sul dizionario italiano o inglese , oppure di fare una ricerca su Wikipedia o evidenziare o tradurre il testo (grazie a Bing).

Batteria

La batteria è l’ultima cosa di cui dovrete preoccuparvi. Con una singola carica (di 4 ore), potrete leggere sul vostro Kindle fino a 8 settimane (con il Wi-Fi disattivato).

Connettività

Non è uno smartphone né un tablet, ma questo Kindle Paperwhite una sezione connettività la merita lo stesso. Infatti, il dispositivo nella sua versione base è in grado di connettersi alle reti Wi-Fi e include addirittura un browser sperimentale per la navigazione ad Internet libera.

Il modello “evoluto”, poi, possiede anche un modulo per il 3G, che consente la connessione ad Internet per il download di eBook e la navigazione web (limitata ad alcuni siti tra cui Wikipedia) ovunque ci si trovi, in modo gratuito e senza SIM. Paga Amazon per noi.

Kindle Paperwhite

Buon acquisto?

Di eReader ce ne sono tanti, e di varie fasce di prezzo, ma il Kindle Paperwhite è in ogni caso uno dei migliori in circolazione. Inchiostro elettronico e retroilluminazione funzionano veramente al meglio su questo dispositivo.

Perché scegliere proprio Amazon? Perché Amazon è “l’azienda più attenta al cliente del mondo“, come si definiscono loro. Ed è vero, il supporto Amazon è eccezionale. Per qualsiasi problema, la linea telefonica gratuita è attiva tutto il giorno (anche di sera) e in pochi secondi potrete parlare con un operatore. In caso di guasto, verrà avviata immediatamente la procedura di sostituzione, senza spendere nemmeno un centesimo. Il supporto viene fornito anche via chat o via email, ma speriamo non serva mai.

Prezzo

Il Kindle Paperwhite 2013 Wi-Fi ha un costo di 129 € e può essere acquistato direttamente sul sito Amazon. La versione con il 3G costa ben 60 € in più (189 €) e pesa anche qualche grammo in più. Valutate bene quale modello soddisfa meglio le vostre esigenze.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS